Odisseo

September 19, 2010

« Odisseo possiede tutti i requisiti per rappresentare il mito della modernità, le contraddizioni e le lacerazioni della modernità, l’intelligenza, l’attenzione alle cause e agli effetti che ne derivano, la razionalità dei moderni e le loro passioni, la loro volontà di potenza integrata dalla tolleranza ed evocata dalla Romantik. Il vecchio Omero ci ha consegnato l’abbozzo del mito. Dante l’ha portato a compimento, accentuando l’impronta di “virtute e canoscenza”, sottolineando il viaggio come condizione umana e sottacendo invece la vocazione del ritorno. Dante sfuma molto il tema del ritorno nel suo canto dedicato ad Ulisse; salta Calipso, salta i Feaci. Il racconto che gli fa “la fiamma cornuta” dal girone dell’Inferno punta solo sul viaggio: è quello il valore che Ulisse porta con sè. […] La modernità si identifica con il viaggio. » ~ “Per l’alto mare aperto”, Eugenio Scalfari.

%d bloggers like this: