October 4, 2010

…Ne discende una delle prime regole del giardinaggio, che ti consiglio di imprimerti nella mente: bello è un giardino in cui vengono piantate specie per le quali è possibile compiere per intero il loro ciclo vitale, perchè il loro fogliame riflette nel modo giusto la luce del sole, il loro colore si armonizza con quello delle altre piante e con quello del cielo – fanno parte della storia e della cultura di un luogo, sono da secoli in quel luogo, da secoli l’uomo le ha viste e conosciute lì -, mentre brutto, e volgare, e non-giardino, è quello spazio in cui le piante vengono disposte con un presunto criterio puramente estetico, che proprio nella sterilità conseguente delle varietà prescelte rivela la sua fallacia e la sua tracotanza.

La bellezza di una pianta è la sua vita, e il giardinaggio è conoscenza e rispetto dei mille modi in cui essa si intreccia con la nostra.

Umberto Pasti- Giardini e no.

%d bloggers like this: