De divina proportione

February 12, 2011

« Mi sembra, o Eccelso Duca, che il titolo conveniente al nostro trattato debba essere La Divina Proporzione, e questo a causa del gran numero di somiglianze che trovo in questa nostra proporzione, di cui si tratta in questo utilissimo discorso, che sembrano effettivamente corrispondere a Dio. Per il nostro proposito sarà sufficiente considerarne quattro, tra le tante. […] La terza è che, così come Dio non può propriamente essere definito né compreso da noi attraverso le parole, la nostra proporzione non può essere determinata attraverso un numero intelliggibile né espresso attraverso alcuna quantità razionale, rimanendo sempre occulta e segreta, così da essere chiamata irrazionale dai matematici. » ~ “De divina proportione”, Cap. V, Luca Pacioli, 1500.

%d bloggers like this: