April 5, 2011

Visitati nello stesso giorno: due rappresentanti di un’associazione che promuove la pace tra Arabi ed Ebrei attraverso il
teatro, la pittura e la scultura (cui e’ appena morto un caro amico pacifista); il sacerdote di una comunita’ Ahmadi (una setta perseguitata dall’Islam); un gruppo di Ebrei ultraortodossi (che si ricordano di un grande rabbino esistito a Padova un migliaio d’anni fa); il villaggio di Ein Hod, in cui non si puo’ abitare se non si e’ un artista. Tutti dichiarano di volere la pace e di amare il prossimo, specie se diverso da loro.

%d bloggers like this: