Su Hirsau

April 16, 2011

Fermo sotto un abete bianco
ricordo ancora i tempi antichi
quando fanciullo dolente
il bosco profumato traversavo.

Proprio laggiu’ — steso nel muschio
sognavo schivo e travolgente
una ragazza snella e bionda,
la prima rosa nella mia corona.

Il tempo passa — il sogno s’avvizisce.
Se ne va. Un altro arriva poi.
Da quanto ormai anch’esso se n’e’ andato!

Mi chiedo chi mai fosse quella prima.
Si’, chi? Ricordo solo ch’era lei
snella, affettuosa e dai capelli biondi.

~ H. Hesse

%d bloggers like this: